L’HACCP ( Hazard Analysis and Critical Control Points ) è l’analisi dei rischi e punti critici di controllo, nello specifico è una metodologia che consente di applicare l’autocontrollo nelle imprese alimentari in maniera razionale ed organizzata. Il sistema HACCP mira a prevenire e controllare i pericoli che potrebbero compromettere la sicurezza di un alimento e di conseguenza la salute dei consumatori. La prima norma che lo ha introdotto in Europa è stata la Direttiva 43/93 CEE recepita in Italia attraverso il DLGS 155/97, ma quest’ultimo è stato sostituito dal Reg CE 852/04 e DLGS 193/2007. Il Regolamento (CE) 852/2004 interessa tutte le attività della filiera di produzione alimentare, di origine animale o vegetale, compresa la produzione primaria. Per produzione primaria si intendono allevamento e coltivazione delle materie prime, compresi il raccolto, la mungitura e la produzione zootecnica precedente la macellazione. Sono incluse la caccia, la pesca e la raccolta di prodotti selvatici (funghi, bacche, lumache, ecc.).
BIOLAB CENTER può aiutarvi a rispettare la normativa vigente eseguendo quanto riportato:

Realizzazione del MANUALE DI AUTOCONTROLLO AZIENDALE (HACCP)

  • TAMPONI di superficie e attrezzature di lavoro
  • ANALISI di alimenti, acque, ambiente
  • ETICHETTATURA a norma di legge e shelf life
  • SCIA SANITARIA e SCIA AMMINISTRATIVA
  • FORMAZIONE in materia HACCP (ex libretto sanitario)

La FORMAZIONE dei lavoratori dell’impresa alimentare è un prerequisito fondamentale senza il quale non sarebbe possibile poter garantire la corretta ed adeguata applicazione del sistema HACCP. Il manuale di autocontrollo (anche detto MANUALE HACCP) è un documento scritto in cui sono presenti tutte le procedure, basate sul metodo HACCP, messe in atto nella propria azienda. LISTA DELLE ATTIVITÀ OBBLIGATE A FARE IL MANUALE DI AUTOCONTROLLO ED AL RISPETTO DELLA SICUREZZA ALIMENTARE: tutte le aziende alimentari che esercitano preparazione, trasformazione, confezionamento, deposito e/o trasporto e/o distribuzione di alimenti confezionati e non, manipolazione, vendita o fornitura, somministrazione al consumatore di alimenti.

  • Bar – pub – tavola calda – birrificio;
  • Distributori automatici alimenti e bevande;
  • Pizzeria asporto/al taglio – piadineria – creperia – kebaberia– gastronomia;
  • Pizzeria con tavoli – ristorante – pub ristorante – agriturismo;
  • Ristorante/pizzeria o trattoria con zona bar;
  • Hotel con bar o ristorante;
  • Trasporto alimenti refrigerati e non refrigerati;
  • Mini market – frutta e verdura – panetteria;
  • Aziende agricole;
  • Caseificio;
  • Market con reparti macelleria, pescheria, gastronomia, panetteria;
  • Macelleria;
  • Pescheria;
  • Panificio;
  • Bar pasticceria;
  • Pasticceria;
  • Tabacchi con rivendita generi alimentari;